Serenate Roma

Serenate Roma

Serenate Roma

I fascini della musica sono da tempo notati dai poeti, dai musicisti e dalle madri che scoraggiano le ninne. Ora la musica lenirà e alleggerirà le spalle dei pazienti all’ospedale Bryn Mawr attraverso il programma WXPN Musicians on Call.
John Novella, 60 anni, un paziente all’ospedale di Bryn Mawr, ha sorriso e ha battuto le dita nel tempo con “Lovely Day”, una canzone di Bill Withers cantata da Mutlu Onaral e Amos Lee, volontari di musica da chitarra che partecipano al programma iniziato L’area di Philadelphia nel 2004.
“Pensavo fosse grande”, ha detto il residente Broomall sul mini-concerto nella sua stanza d’ospedale. “È veramente bello, rilassante”. Alla domanda se si sentiva meglio dopo aver ascoltato la musica, disse: “Assolutamente”.
Andi Gilbert, presidente dell’ospedale, ha dichiarato che questo è solo uno dei molti programmi innovativi che l’ospedale sta portando ai pazienti. Altri includono Reiki e Healing Touch, ha detto. L’Ospedale di Bryn Mawr è un “fornitore di assistenza sanitaria olistica”, ha detto.
“La nostra missione a WXPN è collegare artisti al pubblico”, ha dichiarato Roger LaMay, direttore generale della stazione non commerciale e supportata da membri. “Per essere in grado di farlo in questo ospedale su una base molto piccola, a volte uno a uno, uno o tre, siamo molto eccitati.”
Quando i loro ascoltatori hanno permesso loro di trasferirsi in un nuovo studio presso l’Università della Pennsylvania, LaMay ha sfidato il suo staff per trovare modi per tornare alla comunità. Uno gli ha detto di Musicians on Call a New York e ha pensato che fosse meraviglioso e portato in questa zona. Ci sono ora 10 programmi musicali settimanali in otto ospedali tra cui Bryn Mawr, che ha lanciato il suo programma il 7 giugno.

I professionisti delle serenate a Roma

“Abbiamo qualcuno nella nostra stazione che è implacabile nel collegare artisti locali e musica a persone”, ha detto LaMay, introducendo Helen Leicht, WXPN padrone di mezzogiorno e portavoce per MXPN Musicians on Call. “È stata un avvocato incessante per questo programma”.
“Mi piace mettersi in contatto con gli artisti e dare loro un’opportunità per pagarla in avanti”, ha detto Leicht. “Abbiamo musicisti meravigliosi coinvolti nel programma e anche guide sorprendenti che hanno grandi cuori”.

Per Serenate Roma rivolgiti qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...